giovedì 14 gennaio 2010

LE ABBUFFATE DELLE FESTE NATALIZIE

SALVE sono appena rientrata da Roma dove ho passato quasi 2 mesi tra shopping feste pranzi e gite. Voglio cominciare con il pranzo di natale che come al solito vi descrivo e vi do le ricette che spero vi piacciano
Cominciamo con un'occhiata alla tavola che mia figlia Daniela quest'anno ha voluto tutta sui toni del bianco e argento e al menù.

dopo un entrèes di gustosissimi salatini al formaggio e tartine al patè

delle quali vi dò la ricetta
Salatini al formaggio:
150 gr. di burro, 150 gr. di parmigiano, 150 gr. di farina, un tuorlo d'uovo, noce moscata. Mescolare il burro sciolto con il parmigiano, incorporare il rosso d'uovo e poi la farina con una grattata di noce moscata, impastare con la punta delle dita il più velocemente possibile fino ad ottenere una palla . Avvolgerla nella pellicola e farla riposare in frigo almeno un' ora . Stenderla non troppo sottile tra due fogli di carta forno col matterello, ricavare dei frollini con varie forme, guarnire i frollini con semi di sesamo, paprica, granella di noci, rosmarino essiccato. Cuocere in forno a 180° per 10 minuti. Togliere i frollini appena si colorano.
per il patè :
fate un trito di cipolla sedano e carota ,soffriggete e unite in ordine in parti uguali polpa di maiale petto di pollo polpa di vitello e fegatini di pollo,cuocete condite con sale pepe e noce moscata vino e lasciate evaporare quando il tutto è cotto dopo una 15 minuti quando il tutto è raffreddato passare nel frullatore.Spalmare le fettine di pancarre tagliate con varie forme e passate nella piastra per qualche minuto in modo da renderle leggermente croccanti.
per l'antipasto con mia figlia abbiamo preparato un piatto con tante piccole formine monoporzione.
Antipasto

Ciotolina con tartare di tonno e salmone affumicato:
Semplicissima da preparare ,si devono solamente condire delle tartare di tonno affumicato e di salmone con olio limone sale e pepe e servire insieme in una ciotolina.
Cucchiaino con salsa guacamole e gamberi:
Bollite dei gamberetti(anche surgelati)e una volta freddati mescolarli con della salsa guacamole mettete in un cucchiaio un pò della salsa e guarnite con gamberetti.
Ciotola con polenta e funghi trifolati:
Preparate della polenta e dividetela in ciotole monoporzione a parte prepare dei funghi misti trifolati.Mettete in una padella l’olio, il burro e l’aglio, aggiungete quindi i funghi, girateli bene per qualche minuto e copriteli con un coperchio; fate cuocere il tutto togliete quindi il coperchio, salate secondo i vostri gusti e aggiungete del prezzemolo e un pò di finocchietto selvatico tritato,distribuiteli sopra la polenta.
Fettine di pane colorato:
questo pane è un'idea della prova del cuoco che ci è piacito moltissimo e che abbiamo voluto proporre a natale:ripropongo la ricetta
Ingredienti impasto bianco: 150g di farina ,75g di acqua, 1 cucchiaino miele o zucchero (5g), 6g di lievito di birra, 1 cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva, 2 g sale (la punta di un cucchiaino).
Impasto rosso: 25g di concentrato di pomodoro.
Impasto verde: 250g di spinaci.
Impasto giallo:20g di zafferano.
Impasto nero: 4g di nero di seppia.
Preparare gli impasti partendo dal liquido,lievito,zucchero,farina, sale.Una volta preparati i 5 impasti lasciarli lievitare coperti per circa 30 minuti. Quindi stenderli fino allo spessore di
1cm e sovrapporre i diversi strati dopo averli spennellati con tuorlo d'uovo sbattuto (2 tuorli).
Tagliare le strisce di pasta e, con una leggera torsione,formare dei filoni.Cuocere in forno già caldo a 200° per 20/30 minuti (in base alla dimensione dei filoni).

Tagliate delle fette di pane e condirle con un filo d'olio per accompagnare la polentina con i funghi.

Tortellini in brodo di cappone:
Un vero e proprio classico.Pulite, spellate e lavate il cappone quindi fatelo lessare per circa un'ora , a fuoco moderato, in acqua salata con una costa di sedano, una carota, una piccola cipolla e alcuni grani di pepe.Quando il cappone sarà cotto filtrate il brodo e lessatevi i tortellini al dente. Serviteli nel loro brodo, con parmigiano a parte.
Come secondi ecco un trionfo di arrosti:

Si comincia con una bella
Arista di maiale al forno
Occorre un'arista di circa kg 1,5 ,2 spicchi d'aglio,2 rametti di rosmarino,salvia,olio extravergine d'oliva,fettine di pancetta,sale,pepe in grani.Fare un trito con rosmarino,salvia, aglio, sale e pepe macinato fresco. Procurare delle incisioni sia dalla parte del filetto ed inserirvi il trito massaggiando bene,rivestirla con fettine di pancetta e legarla. Porre l'arista in una teglia, cospargerla con l'olio ed infornare a 170° per 2 ore. Durante la cottura raccogliere periodicamente con un cucchiaio l'olio che si sarà formato ed irrorare bene la carne.

Cappone al forno
1 cappone da 1,5 kg pronto per la cottura, 200 g di polpa di vitello, 75 g di grana grattugiato,1 panino ammollato nel latte, 50 g di burro, 1 uovo, 1 ciuffo di prezzemolo, 100 g di prugne, 1 spicchio di aglio, 4 cucchiai di olio di oliva, , 2 dl di brodo, sale, pepe.amalgamare bene gli ingredienti e farcite il cappone con il composto.Dopo averlo riempito, legate tutt'intorno il cappone con alcuni giri di spago da cucina, in modo che le farcitura non fuoriesca.
Adagiate il volatile in una casseruola a misura, conditelo con un filo d'olio, spolverizzatelo con sale e pepe e irroratelo con il burro fuso rimasto.Mettetelo nel forno preriscaldato a 200° C per 1 ora e 30 minuti, bagnandolo di tanto in tanto con del brodo.
Per preparare questo cappone abbiamo utilizzato il cappone bollito il cui brodo abbiamo utilizzato per i tortellini in questo modo il cappone è risultato molto morbido e gustoso.
Cosciotto d'agnello al forno
la sera prima mettere il cosciotto in un tegame con vino e vari aromi (cipolla aglio sale pepe rosmarino, salvia, ginepro e quant'altro avete).Il giorno dopo togliere dall'infusione il cosciotto.
Preparare a parte dei pezzetti di aglio e rametti di rosmarino, dado a piccoli tocchetti e pezzetti di lardo e steccate il cosciotto, peparlo ed ungerlo di olio.Metterlo in una teglia con un bicchiere d'olio e farlo cuocere lentamente rigirandolo spesso.Servirlo con patate tonde al forno.

Macedonia colorata
Frutta preferita (qui banana, mele, kiwi,arance e melograno), zucchero a velo, succo di limone, vino moscato, un ciuffetto di menta per decorare.
Versare la freutta tagliata a dadini a strati colorati nei bicchieri ,noi abbiamo usato bicchieri di vario tipo perrendere più allegra la tavola,condire con zucchero vino moscato dolce e un pò di succo di limone.Mettere a riposare in frigo e guarnire con chicchi di melograno e menta fresca.
Decorare con chicchi di melagrana ed un ciuffetto di menta.
Per concludere un dolce natalizio siciliano il

BUCCELLATO
e un bellissimo e buonissimo

ZUCCOTTO DI NATALE ALLA CREMA DI MARRONI

preparato dalla nostra amica Anna Panfoli.
Ingredienti:1 pandoro o un pan di spagna,250 g. di mascarpone,1 vasetto di marmellata di marroni da 200 g.,200 g. di marron glassè,Un po’ di latte per bagnare il pan di spagna,Cacao amaro.Procedimento:Serve una zuppiera abbastanza profonda per fare la forma.Si prepara il giorno prima della consumazione.Si riveste la zuppiera con la pellicola trasparente ; si taglia il pandoro a metà e poi a strisce orizzontali; con tali strisce si riveste l’interno della zuppiera in modo da coprire l’intera superficie. Con un pennello intinto nel latte si bagna tutto il pandoro.Si prepara una crema con il mascarpone (2 rossi d'uovo sbattuti con 200g. di zucchero. Quando saranno diventati spumosi, aggiungere il mascarpone e il rum continuando a sbattere bene per amalgamare la crema. Montare a neve fermissima i 2 albumi e a cucchiaiate incorporarli alla crema mescolando con il cucchiaio di legno dall'alto in basso per non smontare gli albumi) a cui si incorpora la marmellata di marroni e i marroni a pezzi 5-6.Si riempie lo zuccotto con tale crema e si ricopre con altre fette sottili di pandoro, anch’esse si bagnano con il latte e coprono con la pellicola trasparente.Si passa in frigo per una notte.Quando si deve servire il dolce, si apre la pellicola trasparente e si rigira su un piatto di portata; si elimina tutta la pellicola trasparente e si spolvera lo zuccotto con un il cacao amaro.Guarnire con i marroni interi rimasti e fiocchetti di panna.

1 commento:

daniela ha detto...

che meraviglia mi viene ancora la bavetta alla bocca ripensando allo splendido e tradizionale pranzo di natale fatto. piccola correzione l'arista al forno era "vestita" cioè rivestita da fettine di pancetta ...tanto perchè ficcata al forno così nuda pareva male!

Daniela