venerdì 9 maggio 2008

P.S.I LOVE YOU


Contenuto:
Holly è sola in casa, in un silenzio assordante. Ha in mano un maglione azzurro, in cui affonda il viso per respirare ancora una volta il profumo di lui. Lui che non c'è, e che non tornerà più. Lui che, morendo, l'ha lasciata sola. Ma Holly ha solo ventinove anni, come può essere già vedova? Lei e Gerry avevano un progetto: restare insieme per tutta la vita, se lo erano promesso, sin dai tempi di scuola e poi sull'altare. Come ha potuto abbandonarla, lui che non era solo suo marito, ma il suo migliore amico, il suo amante, la roccia cui aggrapparsi? E' arrabbiata, Holly: come può farcela da sola? Infatti non ce la fa, non trova la forza di reagire: non le importa più di nulla, non esce, non mangia, se mangia vomita. Inutili gli sforzi degli amici, delle amiche, della sua famiglia, niente la scuote dal torpore. Fino al giorno in cui, due mesi dopo la sua morte, Gerry mantiene la promessa. Holly riceve un misterioso pacchetto e, guardando la grafia che ha vergato l'indirizzo, si sente mancare. Lo apre con mani tremanti, ne cascano fuori dieci piccole buste - ciascuna con il nome di un mese scritto sopra - e una lettera. Sorride, Holly, il suo primo sorriso da due mesi: perché Gerry non l'ha abbandonata del tutto, si è ricordato "La lista"! Era cominciato come un gioco, tra di loro: vedendo quanto la moglie si appoggiasse a lui, Gerry scherzando aveva cominciato a dire che - se fosse stato il primo ad andarsene - le avrebbe lasciato un elenco di cose da fare per andare avanti, per arrivare fino a sera, per ritrovare piano piano il senso dell'esistenza. Così, mese dopo mese, Holly apre le piccole buste e trova la sua 'missione' per sopravvivere: compiti semplici, incarichi banali, ma che la costringono a uscire, a rivedere gli amici, la riportano in seno alla sua rumorosa famiglia che la circonda d'affetto. E, tutte le volte che legge quel dolcissimo "P.S. I Love You" che conclude ogni messaggio, Holly sente la carezza di Gerry su di sé, lo sente al suo fianco che 'tifa' per lei, sente una spinta delicata verso il domani. "Aggrappati pure ai nostri magnifici ricordi, ma non aver paura di creartene di nuovi", le ha scritto Gerry. Capendo che il passato che tanto rimpiange rischia di rubarle il futuro, con passi vacillanti, procedendo a zigzag, fra un pianto e un sorriso, Holly va finalmente incontro a un nuovo inizio. "P.S. I Love You" è un sorprendente debutto narrativo, un romanzo delicato, emozionante, ma anche spassoso e ricco di sorprese. Fresco, sentito, positivo, è una celebrazione dei sentimenti, dell'amicizia e della vita, che è fatta per essere vissuta, sempre.
Fin da quando ho iniziato a leggere le prime righe non sono più riuscita a staccarmene, mi sono sentita da subito, fin dalle prime righe, parte della storia. Holly, la protagonista, mi ha colpito subito,mi sembrava di sentire la sua sofferenza e ogni volta, leggevo le pagine con un crescendo di curiosità ed emozionandomi ad ogni momento. La storia è ambientata in uno dei paesi che mi affascinano di più, Dublino in Irlanda.Una storia molto bella, appassionante, mi ha suscitato tantissime emozioni, mi sono sentita parte della storia, ho pianto, riso, provato malinconia e curiosità di sapere cosa ci fosse scritto nei messaggi successivi, un susseguirsi d'emozioni che mi hanno portato ad un crescendo d'emozioni e lasciandomi una specie di vuoto una volta terminata la lettura, talmente ero coinvolta e soprattutto mi sono affezionata tantissimo a Holly e ai suoi amici. I personaggi li ho trovati tutti intriganti e hanno reso la storia coinvolgente ed emozionante.
HO VISTO IL FILM CHE è STATO TRATTO DAL LIBRO SE VUOI LEGGI IL MIO COMMENTO

1 commento:

CrèmeBrulée ha detto...

Concordo! Questo libro è davvero bello, mi sono ritrovata con le lacrime agli occhi molte volte quando l'ho letto.
Cecelia ha un modo di scrivere davvero "fresco", pulito, non cade mai nella volgarità o nella banalità.
Ti comunico che è anche uscito un film tratto da questo libro. Io non sono andata a vederlo al cinema, penso lo prenderò in dvd più avanti.
Ti consiglio di leggere anche gli altri libri di Cecelia:
- scrivimi ancora
- se tu mi vedessi ora
questi sono altrettanto belli ed emozionanti. Consigliatissimi!!!
E' stato pubblicato anche "un posto chiamato qui" però non essendo ancora uscita la versione economica non l'ho ancora letto. Ma sono sicura che non deluderà le mie aspettative.